Risate e solidarietà quelle offerte dalla proiezione di “Madeficent”, il nuovo film parodia con battute in dialetto ferrarese realizzato dal consolidato gruppo Tap Creation, che sarà sul grande schermo venerdì 23 e sabato 24 settembre 2022 con inizio alle 20 al cinema Apollo (via Carbone 35, Ferrara).

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ferrara, è finalizzata alla raccolta di fondi a favore di Ado, l’associazione che si occupa di assistenza domiciliare oncologica, ed è stata presentata mercoledì 21 settembre 2022 nella sala dell’Arengo della residenza municipale di Ferrara.

All’incontro con la stampa sono intervenuti l’assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti, la presidente della Fondazione Ado Gisella Rossi e il fondatore di Tap Creation Antonio Orioli, accompagnato da una parte dei doppiatori-attori-sceneggiatori del gruppo composto da 14 persone che da ormai 25 anni trasforma i film di maggiore successo in parodie locali tutte da ridere.

Un ringraziamento alla Tap Creation per quello che hanno fatto e per la proiezione che servirà a raccogliere fondi per una finalità così importante è stato espresso dall’assessore Cristina Coletti, che ha ricordato che “Ado presta un servizio fondamentale per le persone malate e per i loro familiari e lo fa in maniera esemplare, con professionalità e con grande umanità e calore. I loro servizi vengono offerti gratuitamente e per questo loro sono instancabili nel raccogliere fondi e nell’adoperarsi per fare in modo che tutto funzioni al meglio. Perciò l’evento è patrocinato dall’amministrazione comunale con un contributo, che cerchiamo sempre di dare ad Ado per sostenere un impegno che mette in campo personale medico e persone preparate e capaci di dare sostegno e di trasmettere una grande solidarietà in momenti cruciali“.

Anche la presidente della Fondazione Ado Gisella Rossi ha espresso ringraziamenti al Comune di Ferrara per l’appoggio solerte, al gruppo di appassionati parodisti, alla titolare del Cinepark Apollo Simona Salustro e alla responsabile della sede di Ferrara dell’associazione Pubblica Assistenza Ferrarese Riccardo Zoccante che assicurerà la doverosa presenza in sala.

L’opera parodistica – ha spiegato il fondatore di Tap Creation Antonio Orioli – trasforma e condensa le vicende della bella addormentata portate sul grande schermo da “Maleficent” nelle avventure che vedranno contrapposti Ferrara e Rovigo in una lotta antica e tutta da ridere, con tante battute in dialetto ferrarese e sottotitoli che faranno altrettanto ridere per la durata di un’ora circa.

Per le due serate di proiezioni non ci saranno prevendite, ma si potrà acquistare il biglietto direttamente al botteghino del cinema con un’offerta minima di 7 euro.

Comunicato a cura del Comune di Ferrara

________________________
LA SCHEDA a cura degli organizzatori

“Am par impussibil…” ma la Tap Creation torna sul grande schermo con una nuova parodia, rigorosamente in dialetto ferrarese, che si prennuncia già un capolavoro: MaDeficènt.
Il film sarà al cinema venerdì 23 e sabato 24 settembre con proiezioni dalle ore 20 al Cinema Apollo, in via del Carbone 35 a Ferrara.
Un gradito ritorno accolto con gioia e stupore dai tanti fan delle parodie ferraresi che, dopo gli indimenticabili film de Il signor Tarzanelli e The Debit, sono pronti a tornare a ridere a crepapelle con la parodia di “Maleficent – Il segreto della bella addormentata”, che affronta un tema sempre esilarante… la lotta antica tra Ferrara e Rovigo!
MaDeficènt racconta l’inizio dell’eterna rivalità tra Ferrara e Rovigo, come è cominciato tutto. Ferrara, città del ferro, sfrutta tutte le risorse per sconfiggere le creature fatate di Rovigo che sono allergiche al ferro stesso.
Divertimento assicurato e per una buona causa: l’intero incasso delle serate verrà devoluto a favore della Fondazione ADO per sostenere le attività di assistenza e cure palliative garantite gratuitamente a pazienti con neoplasie in fase avanzata o con malattie croniche gravemente invalidanti, a domicilio, in ambulatorio e negli hospice.
Si ringraziano la Tap Creation per questa nuova iniziativa benefica, il multisala Apollo Cinepark per l’ospitalità, PAF che anche in quest’occasione sarà presente per il servizio di assistenza e l’amministrazione del Comune di Ferrara per il generoso sostegno alla riuscita di questo evento.
Non è disponibile la prevendita: per partecipare alle proiezioni, basterà presentarsi direttamente al cinema Apollo la sera del 23 e 24 settembre.

La TAP Creation nasce a Ferrara 25 anni fa, nel 1997, quando un gruppo di 8 amici, per diletto, filmava e montava in videocassetta le proprie vacanze sugli sci in stile “X files” o “Cliffanger” per poi ridere a crepapelle facendole e riguardandole. Dopo un paio d’anni, durante un ritrovo serale mangiando schifezze a casa, per puro caso un dialogo irriverente tra due di noi dava vita a 2 personaggi nella tv lasciata accesa senza audio in sottofondo.
Dall’esplosione di risate generale, è nata la passione di doppiare in ferrarese la nostra prima parodia BATANIC, film di cui ci siamo tutti subito
innamorati vedendolo al cinema per 4 volte e più.
Non serve grande attrezzatura per cominciare una parodia, ma solo tanta fantasia e dedizione; alla fine del secolo scorso non avevamo certo gli smartphone con video 4k, i social e applicazioni che montano da sole facce sui personaggi, voce sui film creano situazioni a volte anche fredde e impersonali.
Noi siamo partiti con 2 videoregistratori, uno in PLAY l’altro in REC con un microfono in mezzo per stravolgere l’intera storia, personalizzarla e ricreare così una nuova avventura.
Negli anni poi attraverso 12 parodie siamo cresciuti e ci siamo migliorati, il gruppo è arrivato a 14 persone con nipoti e figli e siamo ancora qua a far ridere tutti rigorosamente per beneficenza, aiutando le associazioni Onlus del nostro territorio. Siamo partiti con ADO per il Signor Tarzanelli nel 2004 alla Sala Estense per poi finire con Ado al Cinema Apollo a cui siamo particolarmente affezionati.

“Gara sfoglini e sfogline della solidarietà”, in programma domenica 11 settembre 2022 dalle 16 nel cortile del Castello Estense di Ferrara per la terza edizione di una manifestazione che vuole unire tradizione, divertimento e solidarietà.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessore al Turismo Matteo Fornasini, la presidente della Fondazione Ado Gisella Rossi, la direttrice didattica e fondatrice dell’Accademia della Sfoglia Rina Poletti, la sfoglina Paola MalavoltaPaola Lazzari dell’associazione Sfogline di Bologna e Provincia, il dirigente scolastico Ipssar Orio Vergani Massimiliano Urbinati, il presentatore dell’evento e Ceo di Stileventi Group srl Roberto Ferrari.

Tre le categorie in gara: ai due gruppi in gara di Amatori e Professionisti/esperti, quest’anno si aggiunge la categoria composta da Nonni e nipoti. Per i più piccoli c’è il gruppo Bambini, dove potranno cimentarsi con grembiule, mattarello uova e farina.

Le iscrizioni, che serviranno a sostenere la Fondazione Ado onlus, che si occupa dell’assistenza domiciliare oncologica, sono di 20 euro per i partecipanti alle gare e di 15 euro per i bambini, che potranno portarsi a casa il ‘kit della sfoglina’.

Per info e prenotazioni: tel. 0532 977531, email ufficio.iniziative@adohtf.it.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

La “Gara di Sfoglini e Sfogline della solidarietà” si fa in tre per sostenere la Fondazione ADO. L’iniziativa benefica, organizzata da ADO per raccogliere fondi a favore delle attività di assistenza della onlus ferrarese, festeggia infatti la terza edizione e presenta tante imperdibili novità.La sfida all’ultima sfoglia è in programma domenica 11 settembre, dalle ore 16, presso il Castello Estense di Ferrara.
Dopo il successo della prima edizione, svoltasi nel 2020 a palazzo Crema, e della seconda edizione che ha richiamato sempre più appassionati nel 2021 a palazzo Naselli Crispi, il ‘duello con mattarello’ arriva nel monumento simbolo della città estense. Una location affascinante, quella del cortile interno del Castello, per il concorso gastronomico adatto a tutte le età.L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Ferrara e della Regione Emilia-Romagna, ed è realizzata grazie alla fondamentale collaborazione dell’Accademia della Sfoglia, dell’Associazione Sfogline di Bologna e provincia, della Pro Loco di Massa Lombarda e dell’Istituto Vergani Navarra. Si ringraziano anche i main sponsor Impresa di pulizia Bonora e centro La Scuola per l’importante contributo e gli sponsor Molino Marzola, Lavanderia Ariosto e gruppo Eurovo per il sostegno.
CUCINA, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ PER TUTTE LE ETÀ – Confermate le sfide più attese: quelle di esperti e amatori. Durante la gara i partecipanti verranno divisi in 2 gruppi: categoria esperti (che dovrà impastare e tirare 6 uova) e categoria amatori (che dovrà impastare e tirare 3 uova). Entrambe le categorie dovranno impastare e tirare in tempo reale la sfoglia (tempo a disposizione 60 minuti – l’impasto dovrà riposare almeno 15 minuti).Tra le novità, vi è la sfida nonni-nipoti: in questo caso nonni e nipoti faranno coppia per realizzare la migliore sfoglia.Al termine della gara si procederà con la proclamazione e premiazione: verranno premiati i primi 3 classificati per ogni categoria. A tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione.A presentare l’evento Roberto Ferrari. La sfoglia sarà giudicata seguendo alcuni criteri di valutazione: regolarità della sfoglia e spessore. La giuria sarà composta da: Rina Poletti (Maestra di Sfoglia), Giuseppe Govoni (Maestro Pastaio), Gianpaolo Chiossi(Maestro di Sfoglia) Accademia della Sfoglia Angelo Taschetta, Presidente Associazione Sfogline di Bologna e ProvinciaAntonio Falzoni, Presidente Pro Loco di Massa Lombarda e dall’assessore al Turismo e Commercio del Comune di Ferrara Matteo Fornasini.
EVENTI COLLATERALI – Non mancano tante e partecipate iniziative a ‘corollario’ del concorso culinario. Con la sfoglia realizzata, infatti, gli studenti dell’istituto alberghiero Vergani Navarra realizzeranno uno show cooking con degustazione a offerta libera.Grande interesse anche per l’Area Bimbi per imparare a far la sfoglia fin da piccoli. Ad ogni bimbo verrà dato il ‘kit dello sfoglino’ che poi porterà a casa, grembiule, mattarello e occorrente per realizzare l’impasto. Costo: 15 euro, prenotazione obbligatoria.
COME PARTECIPARE – L’iscrizione alla gara prevede un’offerta di 20 euro. Compresi nella quota: grembiule, cuffietta, uova e farina. I partecipanti dovranno presentarsi muniti del proprio mattarello. L’ingresso al pubblico è libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.Per informazioni e iscrizioni contattare l’Ufficio Iniziative ADO al numero 0532 977531 o all’indirizzo email ufficio.iniziative@adohtf.it.
ORGANIZZATORI – L’evento benefico è organizzato per raccogliere fondi a favore della FONDAZIONE ADO, un’organizzazione senza scopo di lucro che ha, come obiettivo primario, quello di fornire gratuitamente cure palliative a pazienti con neoplasie in fase avanzata o con malattie croniche gravemente invalidanti, sia al domicilio che all’interno degli hospice di Ferrara, Codigoro e nella nuova Casa del Sollievo.
L’ACCADEMIA DELLA SFOGLIA nasce dall’Associazione Miss…ione Matterello. Associazione formata da Maestri Sfoglini presieduta da Rina Poletti maestra di sfoglia, docente di Alma, la scuola internazionale di cucina. È l’unica accademia itinerante. Lo spirIto è la conservazione del patrimonio storico dell’arte del mattarello tipico della nostra regione Emilia Romagna.
ASSOCIAZIONE SFOGLINE DI BOLOGNA E PROVINCIA nasce per divulgare e tutelare la passione per un’arte antica: l’arte del mattarello. Ogni azienda iscritta all’Associazione si dedica con cura e competenza alla produzione di pasta fresca di qualità coniugando questa tradizione alle esigenze dei nostri tempi: la ricerca, lo studio, la formazione e il perfezionamento dei processi di lavorazione.
PRO LOCO DI MASSA LOMBARDA: Da 35° anni promotrice della famosa Sagra delle Sfogline, creata per esaltare il lavoro della sfoglina, valorizzando una tradizione che oggi rischia di perdersi.
ROBERTO FERRARI: Organizzatore di eventi, keynote, speaker e conduttore. Utilizza le neuroscienze e l’arte del prestigio per comunicare attraverso eventi e livestreaming, team building e formazione, produzioni audiovisive e format tv.

La Fondazione ADO è lieta di presentare la terza edizione della Gara di Sfoglini e Sfogline della solidarietà!
La sfida all’ultima sfoglia è in programma domenica 11 settembre, dalle ore 16, presso il Castello Estense di Ferrara.
Ad aspettarvi…
✔️ La sfida più attesa tra categoria esperti e categoria amatori
✔️ La novità della sfida nonni-nipoti dove nonni e nipoti faranno coppia per realizzare la migliore sfoglia
✔️ Premiazione dei primi 3 classificati per ogni categoria e attestato di partecipazione per tutti
✔️ Show cooking dell’istituto alberghiero Vergani Navarra con degustazione a offerta libera
✔️ Area bimbi per imparare a fare la sfoglia fin da piccoli. Ad ogni bimbo verrà dato il ‘kit dello sfoglino’ che poi porterà a casa, grembiule, mattarello e occorrente per realizzare l’impasto. Costo: 15 euro, prenotazione obbligatoria.
Come partecipare 👇
L’iscrizione prevede un’offerta di 20 euro. Compresi nella quota: grembiule, cuffietta, uova e farina. I partecipanti dovranno presentarsi muniti del proprio mattarello.
L’ingresso al pubblico è libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni e iscrizioni contattare 0532 977531 o ufficio.iniziative@adohtf.it
Si ringraziano:
📌 Comune di Ferrara e Regione Emilia-Romagna per il patrocinio
📌 Accademia della Sfoglia, Associazione Sfogline di Bologna, Pro Loco di Massa Lombarda e istituto Vergani Navarra per la fondamentale collaborazione
📌 main sponsor Impresa di pulizia Bonora e centro La Scuola per l’importante contributo
📌 sponsor Molino Marzola, Lavanderia Ariosto e gruppo Eurovo per il sostegno

Il 20 giugno scorso presso la Sala Riunioni della Casa del Sollievo in Via G. Kramer a Ferrara si sono svolte, per fine mandato quadriennale, le elezioni per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della Fondazione ADO Onlus.

L’esito del voto ha determinato eletti (nell’ordine di voti acquisti): Gisella Rossi e Claudio Ramazzina (ex aequo), a seguire Mirabella Sabina, Magnani Lidia e Sansone Salvatore Stefano.

Nella prima riunione del neo eletto Consiglio, svoltasi in data odierna presso la sede ADO di Via Veneziani si è proceduto alla designazione degli incarichi.

Le votazioni hanno deliberato all’unanimità dei presenti:

  • Dr.ssa Gisella avv. Rossi Presidente
  • Sig. Claudio Ramazzina Vice presidente – Direttore
  • Dr.ssa Sabina Mirabella Consigliere
  • Sig. Lidia Magnani Consigliere
  • Sig. Stefano Salvatore Sansone Consigliere

Oltre all’incarico sopra indicato a ciascun consigliere sono state assegnate specifiche deleghe per l’adeguata attività della Fondazione.
• Revisore unico del conto economico è stato eletto il dr. Angelo Capuzzo
• Direttore Sanitario dell’Hospice, dell’A.C.P. e dell’U.C.P.D. è stato riconfermato il dr. Franco Ravenna.

Ferrara, 29 giugno 2022
Il Consiglio di Amministrazione – Fondazione ADO Onlus di Ferrara

Canto, ballo, recitazione, magia: è aperto a tutte le specialità il talent show benefico organizzato a Ferrara dalla Fondazione Ado per il prossimo venerdì 10 giugno alle 20.30. A fare da teatro all’evento, che si svolgerà all’aperto, sarà il Centro sociale ‘Il Parco’ (di via Canapa 4) e il ricavato dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ferrara, servirà a finanziare le attività assistenziali domiciliari e oncologiche garantite gratuitamente dalla Fondazione Ado.

Il programma e le finalità dell’evento, intitolato ‘Ado’s got talent‘, sono stati illustrati oggi in conferenza stampa dall’assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti e dalla presidente della Fondazione Ado Gisella Rossi.

Si tratta – ha spiegato l’assessore Cristina Coletti – di una delle tante originali e coinvolgenti iniziative che durante tutto l’anno la Fondazione Ado organizza per raccogliere fondi da destinare alle proprie attività assistenziali. Ad Ado infatti va certamente riconosciuto un ruolo fondamentale sul territorio, svolto con grande professionalità e attenzione, a favore di tanti malati e delle loro famiglie, oltre che un’instancabile capacità di mettersi in campo con eventi sempre nuovi e diversi per coinvolgere quanti più partecipanti e spettatori. Per questo l’Amministrazione non può che continuare a stare al fianco della Fondazione sostenendo le sue iniziative e le sua attività. Un ringraziamento va anche al Centro sociale Il Parco, associato Ancescao, che è sempre pronto, con il suo presidente Gianpaolo Chiodi, ad ospitare eventi benefici come questo“.

La sfida – ha precisato Gisella Rossi – è rivolta a tutti i tipi di talento e le iscrizioni sono ancora aperte. Non ci sono limiti di età o di fantasia: chiunque abbia un talento, più o meno nascosto, è chiamato a farsi avanti per mostrare le proprie abilità, per una buona causa. Abbiamo già 18 partecipanti che proporranno esibizioni di diverse discipline e saranno giudicati da una giuria composta da cinque giudici tra cui l’assessore Coletti. La serata sarà presentata da Luca Battaglia“.

In giuria: Cristina Coletti, Roberta Marrelli, Giulia Bonora, Roberto Ferrari e Sabina Mirabella.

Per informazioni e iscrizioni contattare il numero 0532 977531 o l’indirizzo mail ufficio.iniziative@adohtf.it.

Partecipazione gratuita per i talenti in gara. Spettatori: 5 euro, a favore della Fondazione Ado.

*Comunicato tratto da Cronacacomune

Il più piccolo, il più grande, il più giovane, il più simpatico. Sono alcuni dei titoli per i quali concorreranno i cani protagonisti di  “Pelosi in passerella“, la sfilata canina della solidarietà organizzata dalla Fondazione Adocon il patrocinio del Comune di Ferrara, per il prossimo venerdì 20 maggio alle 19, nella cornice del Centro sociale ‘Il Parco’, in via della Canapa 4 a Ferrara.

Gli obiettivi e il programma dell’evento sono stati illustrati oggi in conferenza stampa dall’assessore comunale alle Politiche Sociali Cristina Coletti, dalla presidente della Fondazione Ado Gisella Rossi, dal presidente del Centro di promozione sociale Il Parco Gian Paolo Chiodi, dalla presidente della Lega del Cane sezione di Ferrara Francesca Guglielmini e dal direttore sanitario dell’Ospedale degli Animali Barbara Sortini.

“Sarà – ha spiegato l’assessore Coletti – una serata dedicata al migliore amico dell’uomo, che per l’occasione sarà anche amico della solidarietà. Il ricavato della manifestazione servirà, infatti, per finanziare le tante attività di assistenza garantite gratuitamente dalla Fondazione Ado a domicilio, in ambulatorio e in hospice, alle persone con malattie oncologiche e non solo e ai loro familiari. I nostri amici cani potranno quindi diventare modelli per un giorno e per una buona causa”.

“Ringrazio – ha dichiarato Gisella Rossi – tutti partner e l’Amministrazione comunale che anche  in questa occasione hanno voluto sostenerci nell’organizzazione di un evento benefico mirato a raccogliere fondi per le attività di assistenza gratuita che Ado svolge, a domicilio e nei suoi due hospice, per i malati in fase terminale”.

La sfilata è aperta a tutti i cani che vorranno partecipare (costo 5 euro a partecipante, per informazioni e iscrizioni contattare il numero 0532 977531 o l’indirizzo email: ufficio.iniziative@adohtf.it)

Sei le categorie a cui saranno dedicate le premiazioni: il più piccolo, il più grande, il più giovane, il più vecchio, il più simpatico e “tale e quale”. In giuria sarà presente l’assessore comunale alla Tutela degli animali Alessandro Balboni, assieme a Gisella Rossi, Francesca GuglielminiBarbara Sortini e Sabina Mirabella (consigliere Ado).

Durante la serata sarà presente un punto ristoro all’interno del Centro sociale Il Parco. Durante l’evento sarà garantita l’assistenza sanitaria e sarà possibile donare cibo per i cani del rifugio di via Conchetta presso lo stand della Lega del Cane. Si invitano le persone a portare quindi anche donazioni di alimenti per i cani ospiti del rifugio.

Ingresso libero per il pubblico.

*Comunicato tratto da Cronacacomune

La tua donazione del 5xmille è importante!

Fai un atto di solidarietà e scegli di donare il 5×1000 alla Fondazione ADO

Grazie al tuo contributo, aiuterai i pazienti oncologici o con altre patologie croniche gravemente invalidanti a ricevere gratuitamente cure e assistenza in hospice e a domicilio.

Come fare?

Nella denuncia dei Redditi e Cud, basterà indicare il nostro codice fiscale: 93 043 760 383

Per le donazioni con conto corrente bancario:
IT 40 O 03032 13003 010000 553530 intestato a Fondazione ADO Onlus

Devolvere il cinque per mille non costa nulla, per noi fornire sollievo ai malati significa tutto. Grazie in anticipo da parte di tutti coloro che riceveranno il tuo sostegno!

La Pasqua vale doppio quando c’è la solidarietà!

Sono disponibili tantissimi e buonissimi prodotti artigianali di prima qualità per mangiare bene e fare del bene.

Basta ordinare le proprie leccornie preferite per rendere speciale la festa del 17 aprile e sostenere così le attività di assistenza garantite gratuitamente dalla Fondazione ADO.

Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 0532 977531 o l’indirizzo email ufficio.iniziative@adohtf.it.

Si intitola “Pop Civic Art” l’iniziativa espositiva in programma da sabato 2 a lunedì 4 aprile 2022 allo ‘Spazio Crema’ (via Cairoli 11, Ferrara), realizzata a cura degli studenti della scuola secondaria di primo grado Bonati (istituto comprensivo Perlasca) in collaborazione con la Fondazione Ado e la Fondazione Estense, che è stata presentata mercoledì 30 marzo 2022 nella residenza municipale di Ferrara.

In mostra una sessantina di elaborati realizzati dai ragazzi delle tre classi nell’ambito di un progetto avviato da novembre 2021 coniugando la storia dell’arte per esprimere tematiche di educazione civica.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ferrara Cristina Coletti, la consigliera Ado Sabina Mirabella, la rapresentante della Fondazione Estense Marianna Pellegrini, il docente di Arte e Immagine dell’istituto comprensivo G.Perlasca – Scuola media Teodoro Bonati e responsabile della mostra Eugenio Orlandi, i rappresentanti degli studenti Laura Ferrioli e Tommaso Tassinati per le classi 3E, Arianna Famiglietti per la 3F e Anna Magri per la 3Y della scuola secondaria di primo grado Bonati.

“Mi fa molto piacere – ha sottolineato l’assessore Cristina Coletti – che l’istituto scolastico comprensivo sia stato coinvolto e che ci sia al nostro fianco la Fondazione Estense sia per la raccolta fondi a favore di una realtà così importante per la comunità come Ado, sia per l’estro messo in campo dai ragazzi. Come amministrazione non possiamo esentarci nel sostenere e dare visibilità alle iniziative di Ado, perché sappiamo quanto la loro attività sia fondamentale e preziosa per le persone ammalate e per le loro famiglie. Grazie quindi anche alla Fondazione estense per avere messo a disposizione la location per questa bella e importante mostra”.

“Portare una ventata di giovinezza e di freschezza in una missione non allegra come la nostra – è quindi intervenuta Sabina Mirabella di Ado – è già un contributo di grande valore”. Il docente Eugenio Orlandi ha quindi fatto notare come “lo stesso coinvolgimento dei ragazzi in un confronto concreto con cittadini e rappresentanti istituzionali mette in atto un’esperienza di educazione civica reale e spero che questo ponte che stiamo creando possa evolversi nei prossimi anni per affermare anche con altre attività e occasioni la presenza e il ruolo della scuola nella vita sociale”.

La mostra sarà visitabile allo Spazio Crema, via Cairoli 11, Ferrara, da sabato 2 aprile, con inaugurazione alle 15.30fino a lunedì 4 aprile 2022, con orari 10-12.30 e 15-19. L’ingresso è libero, con salvadanaio per offerte a favore della Fondazione Ado, che si occupa di Assistenza domiciliare ospedaliera.


LA SCHEDA a cura degli organizzatori –  Gli studenti del Perlasca in mostra a Spazio Crema a sostegno della Fondazione ADO
Arte, volontariato ed educazione civica: come fare dialogare tre mondi così variegati e importanti per la nostra società? La risposta sarà in mostra da sabato 2 a lunedì 4 aprile nella sala espositiva di Spazio Crema in via Cairoli 11 a Ferrara.
L’esposizione dal titolo “Pop Civic Art” è curata in ogni singolo dettaglio dal professore Eugenio Orlandi e dagli studenti dell’Istituto comprensivo Perlasca che hanno messo in campo la propria fantasia e voglia di imparare a sostegno della Fondazione ADO.
Riferendosi alla storica mostra di Andy Warhol tenutasi a Palazzo dei Diamanti nel 1975, le classi 3E, 3F e 3Y della scuola secondaria di primo grado T. Bonati di Ferrara hanno organizzato degli elaborati grafico/pittorici ispirandosi alla Pop Art, rileggendo questa corrente artistica molto importante attraverso i temi fondanti dell’educazione civica: inquinamento, violenza sulle donne, parità di genere, rispetto della natura… Un modo originale per rileggere la Pop Art, riconvertendone i principi basati sul consumismo, sulla pubblicità e sul commercio globalizzato.
Gli alunni si sono impegnati e hanno formulato le idee da soli, sotto la guida del docente preposto, creando da zero un evento e costruendo un contatto con associazioni che operano in maniera molto importante sul territorio, dal punto di vista sociale e umano, come appunto la Fondazione ADO.
L’obiettivo, che i ragazzi hanno raggiunto brillantemente, è stato quello di interessarsi a pieno alla creazione di un evento unico nel suo genere, per valorizzare l’insegnamento dell’educazione civica.
Il risultato sarà in mostra nella sede della Fondazione Estense, che si ringrazia per la grandissima disponibilità che da sempre dimostra a favore della causa ADO.

*a cura di www.cronacacomune.it

La Fondazione ADO celebra la Festa del Papà e, in occasione del 19 marzo, ripropone l’iniziativa “La pasta è… servita“.

L’Accademia della Sfoglia produrrà cappellacci per un giorno intero: la sfoglia sarà rigorosamente fatta a mano e tirata al mattarello dalle sapienti mani dei maestri dell’accademia.

Quest’anno la produzione e la vendita dei cappellacci della solidarietà si terranno in via Cairoli 11 nella giornata di sabato 19 marzo.

Un’occasione unica per organizzare un vero pranzo ferrarese in famiglia per festeggiare la Festa del Papà e dare un contributo alla nostra Fondazione.

Offerta minima 25 euro al kg. Il ricavato verrà interamente devoluto a sostegno delle attività di assistenza di ADO.

Vi aspettiamo numerosi… e buon appetito!

Per informazioni e prenotazioni:

ufficio.iniziative@adohtf.it

0532977531